#CLIMATESTRIKE, VENERDÌ CISL IN PIAZZA: CHIEDIAMO #CLIMATEJUSTICE

Per il sindacato guidato in Sicilia da Cappuccio, «servono politiche non parolaie con una logica glocal» per salvaguardare gli ecosistemi riconvertendo in chiave ecosostenibile i modelli di produzione. La leader Furlan: «Il 27 invitiamo tutti a partecipare alle manifestazioni promosse dai giovani. La Cisl ci sarà convintamente»

Ci sarà anche la Cisl Sicilia venerdì 27 nelle piazze siciliane, per dire no al riscaldamento globale e ai cambiamenti climatici imposti da logiche economiche e politiche miopi. E per sostenere, assieme a Greta Thumberg e ai ragazzi di #FridaysForFuture, la necessità di agire subito, a ogni livello.

continua a leggere

REGIONE: IL GOVERNO CI DICA QUAL È LO STATO DELL’ARTE DEI CONTI

Così il segretario della Cisl Sicilia Cappuccio, per il quale «leggere quotidianamente sulle pagine dei giornali gridi d’allarme su buchi e disavanzi, e di scontri tra vertici istituzionali sull’assetto finanziario della Regione, è uno stillicidio che non lascia tranquillo il nostro mondo»

«Sui conti della Regione c’è bisogno di chiarezza. Di venir fuori dal limbo delle incertezze. Noi ci aspettiamo un confronto, a Palazzo d’Orleans, tra governo e parti sociali, che faccia piena luce sullo stato dell’arte delle finanze regionali». Così Sebastiano Cappuccio, segretario della Cisl Sicilia, nel corso dei lavori che stamani hanno riunito i vertici provinciali e delle federazioni regionali del sindacato, a Brancaccio, nella periferia di Palermo in cui il 15 settembre di ventisei anni fa si consumò la vicenda di padre Pino Puglisi.

continua a leggere

RAPPRESENTANZA, FIRMATA L’INTESA CHE CHIUDE AI CONTRATTI PIRATA

Sottoscritta da Cgil Cisl e Uil, Confindustria, Inps e Ispettorato del lavoro, la convenzione che dà attuazione al Testo unico varato nel 2014 dalle parti sociali. Così, va in archivio un dibattito lungo otto anni. E anche nel privato, come già nel pubblico, a valere sarà il mix iscritti-voti per le Rsu. In pratica, a discutere i contratti nazionali saranno solo i sindacati rappresentativi realmente del 5% almeno dei lavoratori

Cgil Cisl e Uil e Confindustria hanno firmato stamani la convenzione con Inps e Ispettorato nazionale del lavoro per misurare e certificare la reale forza rappresentativa dei sindacati e sconfiggere la piaga dei contratti pirata. A sottoscrivere la convenzione che, dopo otto lunghi anni di discussioni, dà finalmente attuazione al Testo unico della rappresentanza varato nel 2014 da sindacati e imprese, i leader Maurizio Landini (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil), e il presidente dell’associazione degli imprenditori, Vincenzo Boccia.

continua a leggere

ATA, MIUR ACCOGLIE DIFFIDA DELLA CISL SCUOLA: OK ALLA MOBILITÀ

Arrivata all’Ufficio scolastico regionale una nota del ministero che dà ragione alla Cisl. Riconosciuto il diritto di ex Cococo ed ex Lsu a partecipare alla mobilità annuale. Il sindacato: «Abbiamo avuto ragione, il nostro impegno a tutela dei lavoratori non si ferma»

«È arrivata ieri sera, all’Ufficio scolastico regionale, la tanto attesa nota del capo dipartimento del Miur, Carmela Palumbo, riguardante il mancato rispetto delle norme contrattuali che regolano la mobilità annuale del personale Ata, questione che da tempo la Cisl Scuola di Palermo Trapani solleva».

continua a leggere

INFRASTRUTTURE, NASCE IL COORDINAMENTO SINDACI-SINDACATI-IMPRESE

Riunirà attorno a un tavolo associazioni e rappresentanti delle istituzioni delle aree interne della Sicilia. A lanciare la proposta, la Cisl di Agrigento-Caltanissetta-Enna per il cui segretario, Gallo, è necessario un patto che dia certezza sui tempi di realizzazione delle opere. Per il segretario della Cisl Sicilia, Cappuccio, l’Isola ha bisogno di un piano strategico che rilanci lo sviluppo delle reti

Un coordinamento tra sindaci, associazioni datoriali e organizzazioni sindacali. È questa la proposta della Cisl Agrigento-Caltanissetta-Enna, scaturita durante il convegno Infrastrutture e mobilità nelle aree interne del Centro Sicilia: sbloccare le opere per creare lavoro, svoltosi stamani ad Agrigento presso Casa Sanfilippo, sede del parco Archeologico Valle dei Templi.

continua a leggere

PROVENZANO A PALERMO: «SPIACEVOLE INIZIO, SI CONFRONTI CON TUTTI»

Così la Cisl, in nota che prende atto positivamente dell’attenzione per la Sicilia mostrata dall’esponente del governo ma polemizza per la decisione del titolare delle politiche per il Sud di incontrarsi, a Portella della Ginestra, con una sola organizzazione sindacale: «ci auguriamo che non sia preludio della mancanza di volontà di dialogo con tutte le parti sociali»

«Accogliamo positivamente il fatto che il ministro del Sud inizi da Palermo, con la sua visita di oggi, l’impegno per il rilancio di questa parte del Paese. Non può che lasciarci sorpresi però il fatto che, durante la sua breve visita a Portella della Ginestra per deporre la corona di fiori, gesto che apprezziamo per la storia e il valore simbolico del luogo, abbia incontrato solo la Cgil con i suoi massimi rappresentanti locali, regionali e nazionali, per discutere delle vertenze più calde del nostro territorio.

continua a leggere

GOVERNO SIA «DI SVOLTA» ANCHE PER PENSIONI E PENSIONATI

A chiederlo i sindacati della Terza età di Cgil Cisl e Uil, che per metà novembre hanno annunciato una manifestazione nazionale «di carattere informativo» a Roma. Al centro la non autosufficienza, la tassazione, la rivalutazione, le prestazioni del servizio sanitario. Ma anche le politiche per la crescita, rivendicata in una lettera a Conte dei leader confederali nazionali. Il 9 ottobre meeting di «quadri e dirigenti sindacali» a Milano

Una manifestazione nazionale per chiedere che le condizioni dei pensionati occupino un ruolo centrale nell’agenda del Governo Pd-M5S-LeU. Le sigle dei sindacati della terza età – Spi Cgil Fnp Cisl e Uilp Uil, riunite questa mattina a Roma per gli esecutivi unitari – hanno deciso che a metà novembre si riuniranno al Circo Massimo, nella Capitale, per una manifestazione nel corso della quale si informeranno i pensionati sulle richieste avanzate all’Esecutivo.

continua a leggere

PENSIONATI, AQUILONE AL VERTICE DELLA FNP DI PALERMO-TRAPANI

È donna la nuova numero uno della federazione Cisl della terza età della Sicilia nord-occidentale. Ad eleggerla segretaria generale, il consiglio provinciale della categoria, presenti esponenti di primo piano del sindacato regionale e nazionale. La salute, la non autosufficienza, la povertà, i temi al centro dell’agenda della nuova segretaria

È Rosaria Aquilone, 64 anni palermitana, la nuova segretaria generale della Fnp Cisl Palermo Trapani. A eleggerla sono stati i componenti del consiglio della federazione dei Pensionati della Cisl, dopo l’intervento di saluto del precedente segretario generale Mimmo Di Matteo, eletto a Roma qualche mese fa componente della segreteria nazionale della Fnp Cisl.

continua a leggere

OK SULLA CRESCITA MA NESSUN RIFERIMENTO A CONTRATTI E VERTENZE

Così la leader Cisl Furlan sulle dichiarazioni programmatiche, alla Camera, del premier incaricato Conte. «Giudicheremo l’azione del nuovo governo sulla base dei provvedimenti e dei fatti concreti, avendo come riferimento la piattaforma unitaria con gli altri sindacati e un rinnovato rapporto con i lavoratori»

«Il discorso programmatico del presidente del Consiglio Conte contiene indubbiamente degli elementi positivi che rispecchiano la volontà di aprire una stagione di riforme economiche e sociali per le quali sarà ancor più indispensabile aprire subito, in vista della legge di bilancio, un confronto vero e costruttivo, e un dialogo costante con il sindacato e le altri le parti sociali».

continua a leggere

Il divario Nord-Sud come nodo cruciale e irrisolto del Paese sullo sfondo degli sviluppi della politica italiana e internazionale degli ultimi anni e della crisi sociale, politica e dell’umanesimo liberale in Europa. Il saggio brillante di un economista che si chiede se si sia spezzato o meno «l’eccezionale colpo d’ala», sul fronte del benessere e sul piano dei diritti, che «ha accompagnato fin qui l’emancipazione umana»

Emanuele Felice
Il Sud, l’Italia, l’Europa. Diario Civile
Il Mulino 2019, pag 280, € 16. E-book € 11,99

 

Videointervista su GoldWebTv

 

Il Mulino

continua a leggere