Categoria: Aree tematiche

CORONAVIRUS, L’ALLARME DI CGIL, CISL E UIL: “LA SICILIA NON PUÒ PERMETTERSI UN NUOVO LOCKDOWN. ATTUARE SUBITO LE MISURE DI VIGILANZA”

Secondo Cgil, Cisl e Uil siciliane “indispensabile ritrovare uno spirito di collaborazione come quello emerso durante il lockdown perché solo così si può affrontare il futuro prossimo, che oggi in Sicilia come in tutta Italia e nel mondo, rappresenta un’incognita”.

REGIONALI, CGIL CISL E UIL REPLICANO AL GOVERNATORE

Per i confederali l’attacco di Musumeci ai dipendenti della Regione è “gratuito e pretestuoso”. E al presidente che ha genericamente definito i lavoratori “improduttivi”, ribattono puntando l’indice sulla riforma della burocrazia, “che non c’è”

BORSELLINO, BANDIERE A MEZZ’ASTA E UN MINUTO DI SILENZIO

Così la Cisl ricorderà la strage di via D’Amelio, oggi, e la lunga scia di sangue del 1992. Cappuccio: “La memoria di quei fatti rinnova puntualmente in noi il sentimento di lutto per quello che è accaduto”

LE PROPOSTE CISL PER UN “PATTO MODELLO PONTE MORANDI”

Dodici richieste all’indirizzo di Palazzo d’Orleans, altrettante per Palazzo Chigi. A illustrarle Cappuccio durante un webinar con ministri e governatore. In Sicilia il 47% delle famiglie vive solo di lavoro a tempo determinato. E a rischio sono 150 mila posti. Chiesto un tavolo permanente, fiscalità compensativa, Zes per turismo e beni culturali. Musumeci: Sicilia da trent’anni ultima per reddito pro-capite. Provenzano: rischio ripresa senza occupazione. Catalfo informa che 550 mila siciliani ricevono il reddito di cittadinanza

ISTITUITO IL “TAVOLO PERMANENTE” PER LA PARITÀ DI GENERE

Ne fanno parte la Consigliera regionale di parità e i vertici dei sindacati siciliani. Messe a fuoco iniziative e politiche attive per il superamento del gap che pesa in particolare sulle donne: in Sicilia quelle occupate sono novemila in meno rispetto a dieci anni fa e per povertà femminile l’Isola è ai primi posti nel Paese. “Serve un piano straordinario per l’occupazione femminile che vada di pari passo con i servizi alle famiglie”

INFRASTRUTTURE, IL “TAVOLO PERMANENTE” NON SIA L’ENNESIMO ANNUNCIO

Così la Cisl Sicilia commentando quanto reso noto dal governatore Musumeci. “Dal presidente ci aspettiamo che ci chiami per sederci con le nostre proposte. Anche perché la disoccupazione reale che in epoca ante-virus in Sicilia sfondava il tetto del 40 per cento, ora rischia di tradursi in paralisi sociale”

classe vuota

SCUOLA, DOMANI SCIOPERO PER DIRE NO “A UNA SCUOLA A METÀ”

In vista della mobilitazione di domani, Cisl siciliana e Cisl Scuola Sicilia chiedono risorse e decisioni urgenti ai governi regionale e nazionale e sollecitano una programmazione condivisa della ripresa. “Affinché il post-lockdown non si risolva in sezioni caotiche, classi affollate, studenti e personale stipati in edifici rimasti non a norma”

POVERTÀ, I DIECI «NODI CRUCIALI» DA SCIOGLIERE SECONDO L’ALLEANZA

Dalla connessione internet al 20% di siciliani che non ha pc in casa ai Centri comunali contro l’emergenza, dal piano regionale di contrasto alla cabina di regia per prevenire il malessere sociale. I dieci punti per un nuovo welfare inviati al governo regionale dal ragguppamento di venti soggetti di Terzo Settore, Anci e Cgil Cisl …

23 MAGGIO, CISL: GIORNO DI TRISTEZZA E ASSIEME DI LOTTA

Le parole del segretario Cappuccio alla vigilia della ventottesima ricorrenza della strage di Capaci “Il 23 maggio per noi è un giorno di tristezza. Ma anche di lotta. Di tristezza perché si rinnova la memoria di chi ventott’anni fa perse la vita per mano dei boss. Di lotta, perché è occasione per riconfermare la volontà …

SETTANT’ANNI DELLA CISL, LA LETTERA DI ANNAMARIA FURLAN AGLI ISCRITTI E AI DELEGATI DELLA CISL

Oggi celebriamo questo nostro Anniversario in un momento grave e difficile, alla vigilia di un Primo Maggio che, nonostante l’assenza di cortei e manifestazioni di piazza, sarà un segnale di forte unità, di solidarietà e di speranza per tutto il mondo del lavoro.