Categoria: Lavoro, Sviluppo, Mezzogiorno

CGIL CISL E UIL ALLA REGIONE: QUATTRO TAVOLI PER DARE IL VIA AL CONFRONTO

Per i sindacati devono avere al centro: infrastrutture, sanità, lavoro e formazione, e pubblica amministrazione. Così, all’incontro con l’assessore Armao. Per i confederali il Piano regionale per la ripresa e la resilienza “deve prospettare un nuovo modello di sviluppo”

BANKITALIA, “MUSUMECI ACCELERI: SERVE UN COLPO D’ALI”

Così la Cisl all’indirizzo del governo regionale dopo l’uscita dei dati sull’economia siciliana dell’istituto di via Cavour. Cappuccio: se mai riusciremo a sederci allo stesso tavolo, al governatore desidereremmo dire che non serve disperdere risorse. In cima all’agenda degli interventi vanno velocemente messe le politiche per lavoro, infrastrutture, scuola, sanità e inclusione sociale

NADEFR, CISL: SERVE UNO SFORZO CORALE? “LO AVEVAMO DETTO”

Cappuccio: sono settimane che chiediamo il via al confronto con la Regione. E lavoro, scuola, sanità, investimenti e coesione sociale, devono stare in cima all’agenda di governo

CORONAVIRUS, “POLEMICHE ORA INUTILI, SERVE TAVOLO GOVERNO-SINDACATI”

Così Cappuccio all’indomani del Dpcm del governo Conte che classifica la Sicilia come ‘zona arancione’

CGIL CISL UIL A MUSUMECI: ESTREMAMENTE URGENTE UN INCONTRO

Lettera dei sindacati al governatore all’indomani del varo del nuovo Dpcm

CLICK DAY, CISL: FLOP ANNUNCIATO, IL GOVERNO CAMBI ROTTA

Cappuccio: “Il sostegno va basato su criteri oggettivi, trasparenti e non discrezionali, che favoriscano produzione, innovazione, internazionalizzazione. E ricaduta occupazionale dei progetti”

IN SICILIA LAVORATORI E IMPRESE RISCHIANO QUATTRO VOLTE DI PIÙ

A denunciarlo i sindacati confederali, che hanno tenuto a Palermo la prima manifestazione regionale all’aperto dell’epoca Covid nell’ambito della mobilitazione nazionale per Ripartire dal lavoro. Per Cgil Cisl e Uil l’Isola ha bisogno di un piano di ricostruzione centrato sulla sostenibilità sociale e ambientale, che faccia leva sulle Zes. Che attragga investimenti esterni. E a Musumeci: serve un tavolo permanente sui temi dell’economia. Sbarra, numero due nazionale Cisl: “Conte introduca sgravi coraggiosi sul lavoro stabile, proroghi il blocco dei licenziamenti, finanzi gli ammortizzatori

SINDACATI IN PIAZZA, DOMANI, PER “RIPARTIRE DAL LAVORO”

Si terrà a Palermo la prima manifestazione all’aperto dell’epoca Covid, delle confederazioni sindacali. Sarà nazionale e assieme regionale. Appuntamento alle 9,30 nella Terrazza sul mare del Foro Italico Umberto I. Interverranno delegati sindacali, i segretari di Cgil Cisl e Uil siciliane. E il numero due nazionale Cisl

CORONAVIRUS, L’ALLARME DI CGIL, CISL E UIL: “LA SICILIA NON PUÒ PERMETTERSI UN NUOVO LOCKDOWN. ATTUARE SUBITO LE MISURE DI VIGILANZA”

Secondo Cgil, Cisl e Uil siciliane “indispensabile ritrovare uno spirito di collaborazione come quello emerso durante il lockdown perché solo così si può affrontare il futuro prossimo, che oggi in Sicilia come in tutta Italia e nel mondo, rappresenta un’incognita”.

REGIONALI, CGIL CISL E UIL REPLICANO AL GOVERNATORE

Per i confederali l’attacco di Musumeci ai dipendenti della Regione è “gratuito e pretestuoso”. E al presidente che ha genericamente definito i lavoratori “improduttivi”, ribattono puntando l’indice sulla riforma della burocrazia, “che non c’è”