MORO, “IL MIO RICORDO QUARANT’ANNI FA”

Furlan torna ai giorni del rapimento e del ritrovamento del corpo martoriato dello statista che “confidava nel dialogo costante tra forze politiche e parti sociali”. Quella lezione, ammonisce la leader Cisl sul Dubbio e sul Secolo XIX, imporrebbe oggi di “mettere al centro gli interessi generali del paese rispondendo all’ultimo appello alla respopnsabilità del presidente Mattarella”

“Caro Direttore, ero molto giovane quando quarant’anni fa, il 9 maggio del 1978, fu ritrovato il corpo martoriato di Aldo Moro, dopo cinquantacinque drammatici giorni di sequestro…”.

Clicca per continuare sul Dubbio

Clicca per continuare sul Secolo XIX

Print Friendly, PDF & Email