SCUOLE, “REGIONE ED ENTI LOCALI SI DIANO UNA MOSSA”

Serve accelerare con i progetti esecutivi per la messa in sicurezza degli istituti. Ma è altrettanto urgente un maxipiano regionale di verifiche dello stato di salute dei complessi. Nel giorno in cui Mattarella e Fedeli inaugurano l’anno scolastico, il sindacato ricorda che solo nel 17% delle scuole dell’Isola risultano svolte verifiche antisismiche

Dei 4.260 istituti scolastici censiti in Sicilia, “solo il 40% non richiede rilevanti interventi di manutenzione. Il restante 60% mostra criticità strutturali e necessita di opere di manutenzione totale o parziale”. Nel 10% degli edifici ci sono pericolosissime coperture di amianto; il 90% non dispone di certificato di prevenzione incendi.

continua a leggere

FURLAN: IL LAVORO È PARTECIPAZIONE

La leader Cisl ad Avvenire: la politica dovrebbe approvare finalmente una legge di sostegno per favorire le diverse forme di coinvolgimento nelle aziende. Il protagonismo dei lavoratori nelle scelte aziendali è il modello vincente per contrastare le distorsioni della globalizzazione

«Libero, creativo, partecipativo e solidale: il titolo programmatico scelto per la 48° Settimana sociale dei cattolici italiani in programma a Cagliari dal 26 al 29 ottobre, è quanto mai pertinente e condivisibile. Sono quattro aggettivi importanti e significativi…. clicca per continuare a leggere l’intervista

 

continua a leggere

SCUOLA, ASSEMBLEE E DIBATTITI IN TUTTE LE PROVINCE

Si svolgeranno domani, in occasione della Giornata nazionale indetta dalla Cisl Scuola. In Sicilia vi parteciperanno oltre mille tra eletti nelle Rappresentanze sindacali e delegati di base. Tra i temi al centro degli incontri, il rinnovo contrattuale, l’obbligo scolastico, il tempo scuola, la durata dei cicli. Ma anche la mobilità e la chiamata diretta dei docenti

Assemblee e dibattiti in tutte le province, e la partecipazione di oltre mille tra eletti nelle Rsu, le Rappresentanze sindacali unitarie, e delegati di base di ogni scuola. Si svolgerà così domani in Sicilia la Giornata nazionale della Cisl Scuola sui temi dell’organizzazione e della politica scolastica (“Fare sindacato, fare comunità”).

continua a leggere

EDILIZIA, FALLIMENTARI I CINQUE ANNI DEL GOVERNO CROCETTA

Per la Filca Cisl, il bilancio dell’esecutivo che ha governato in questi anni è “decisamente disastroso” per il mondo delle costruzioni. Sono andati in fumo 100 mila posti, le imprese sono diminuite del 27%, il lavoro nero è aumentato del 40. Ingenti risorse sono rimaste nei cassetti

“Il bilancio del governo Crocetta, già negativo per molti aspetti, può definirsi decisamente disastroso sul fronte dell’edilizia e delle opere pubbliche. Peggio di così non si sarebbe potuto fare”. A dirlo, il segretario generale della Filca Cisl Sicilia Santino Barbera, che rimarca il disinteresse dell’esecutivo regionale per le infrastrutture e le opere pubbliche.

continua a leggere

SEMINARE BELLEZZA, NON INQUINAMENTO E DISTRUZIONE

Il dibattito sui temi dell’ambiente e della “cura del creato” in occasione della Giornata che ha visto lo storico messaggio-appello congiunto di papa Francesco e Bartolomeo I. A Corleone, con l’arcivescovo di Monreale Pennisi e i leader siciliani di Cgil Cisl e Uil

“Proteggere il mondo, non depredarlo. Seminare bellezza, non inquinamento e distruzione”. E quanto alla Sicilia, non dimenticare che “l’ambiente è patrimonio di tutti. E richiede una cultura della cura che sappia promuovere sviluppo e creare occupazione”. Monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, delegato della Conferenza episcopale siciliana per i temi della salute e dell’educazione, ha concluso con queste parole, stamani, la celebrazione della 12esima Giornata per la custodia del creato indetta da papa Francesco e organizzata dalla diocesi monrealese a Corleone, nel Palermitano.

continua a leggere

SCUOLA, INCONTRO AL MIUR SUL SOSTEGNO IN SICILIA

I sindacati: la prossima legge di stabilità dia una risposta definitiva ai bisogni degli alunni diversamente abili trasformando i cinquemila posti in deroga nell’Isola in posti stabili, utili alle immissioni in ruolo e ai docenti migrati nelle province del nord

“Abbiamo riscontrato l’apertura del ministero a discutere del tema dei posti di insegnante di sostegno in Sicilia, gli oltre cinquemila ancora da assegnare”. Ad affermarlo al termine dell’incontro che si è tenuto nella sede a Roma del Miur, sono i sindacati della scuola siciliana, Flc Cgil Cisl Scuola Uil Scuola Snals Confsal, per voce dei segretari regionali Graziamaria Pistorino, Francesca Bellia, Claudio Parasporo e Michele Romeo.

continua a leggere

PENSIONI, DAL GOVERNO BUONE IPOTESI MA NON SUFFICIENTI

Così la Cisl a conclusione dell’incontro con il ministro del Lavoro Poletti. Per Petriccoli va previsto un trattamento di garanzia per le giovani generazioni perché sistema contributivo e aspettativa di vita incidono pesantemente sia sui requisiti pensionistici che sul calcolo dell’assegno previdenziale

“Oggi sono arrivate alcune ipotesi di soluzione da parte del Governo per migliorare l’accesso alla pensione dei giovani che avranno pensioni interamente calcolate col metodo contributivo; e alcune aperture per il rilancio delle adesioni alla previdenza complementare e per parificare la tassazione delle prestazioni dei lavoratori pubblici al livello di quella dei privati.

continua a leggere

DON LORENZO MILANI, L’ESILIO DI BARBIANA

Il racconto di un ragazzo alla scuola del priore. Testimonianza e memoria di un’esperienza che ha fatto storia. E che fu insieme atto d’amore e profezia. Un libro straordinario e commovente scritto da Michele Gesualdi per rendere omaggio al sacerdote che si mise al servizio dei poveri più poveri. Ed San Paolo, pag 256, euro 16. Prefazione di Andrea Riccardi, postfazione di Luigi Ciotti

Su don Lorenzo Milani è stato scritto molto. La sua figura ha scosso in profondità le coscienze e diviso gli animi. Ma chi è stato davvero don Milani? A tale interrogativo risponde questo libro di Michele Gesualdi, uno dei primi sei “ragazzi” di Barbiana.

continua a leggere

POVERTÀ, IL GOVERNO VARA IL REDDITO DI INCLUSIONE

Sarà in vigore del prossimo gennaio quale “misura unica nazionale di contrasto all’esclusione sociale”. Per la Cisl, che ha sostenuto l’adozione del Rei assieme a una larga Alleanza di associazioni, è un fatto positivo. Anche se “servono maggiori risorse e servizi sociali moderni”. Il comunicato del Consiglio dei ministri

“Il Reddito di inclusione è indubbiamente un provvedimento importante. Ma servono maggiori risorse e servizi sociali moderni per sostenere le famiglie e i più deboli”. Così su Twitter la Cisl per voce della sua segretaria generale, Annamaria Furlan, a proposito del varo, ad opera del Consiglio dei ministri, del decreto legislativo che attua la legge sul contrasto della povertà (la 33 dello scorso 15 marzo).

continua a leggere

RAGUSA-SIRACUSA AL GIRO DI BOA CON TRE MACROVERTENZE

Riguardano la ex Provincia, i lavori sulla Rosolini-Modica, il sequestro preventivo di impianti nella zona industriale. Sanzaro: vicende dirimenti sul piano del lavoro. E per il leader della Cisl Sicilia Milazzo: “Dall’edilizia scolastica alla viabilità secondaria, c’è un mondo abbandonato al proprio destino”

Il primo esecutivo territoriale dopo il congresso nazionale, l’occasione buona per un consuntivo di questa prima metà dell’anno e, soprattutto, per individuare i temi maggiormente critici da affrontare nonostante l’estate. Paolo Sanzaro, segretario generale della Ust Ragusa Siracusa, insieme ai segretari territoriali Antonio Bruno e Cettina Raniolo oltre al responsabile dipartimento organizzativo Antonio Palermo, ha indicato le tre macrovertenze attuali: i lavoratori della ex Provincia regionale di Siracusa, il rischio blocco lavori sulla Rosolini-Modica, il sequestro preventivo di alcuni impianti (Esso, Isab Nord e Isab Sud) della zona industriale siracusana.

continua a leggere