PATTO PER LA SICILIA, CGIL CISL E UIL SCRIVONO A CROCETTA

Nella lettera i segretari Pagliaro, Milazzo e Barone chiedono un incontro urgente affinché la spesa prevista sia attivata, e con essa i relativi cantieri. “Così dando corso a quanto concordato il 21 aprile anche con il ministro De Vincenti”

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Sicilia, Michele Pagliaro, Mimmo Milazzo e Claudio Barone, hanno scritto oggi al presidente della Regione, Rosario Crocetta, per chiedere un incontro urgente, “finora disatteso”, per dare seguito a quanto concordato in tema di Patto per la Sicilia il 21 aprile scorso in un incontro a cui ha partecipato il ministro del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti. “I timidi segnali di ripresa che si avvertono nei settori produttivi – sostengono nella nota Michele Pagliaro, Mimmo Milazzo e Claudio Barone – non sono tali da imprimere una inversione di tendenza a una realtà che resta drammatica, con tassi di disoccupazione altissimi – il 57,2% nella fascia 15-24 anni – alti indici di povertà, la più bassa intensità lavorativa del Paese (20%). Per questo – aggiungono – chiediamo che le opportunità esistenti non vengano sprecate e che la spesa prevista nel Patto per la Sicilia venga attivata nei tempi più celeri e con essa i relativi cantieri per dare nuove opportunità alla Sicilia sotto il profilo dello sviluppo e dell’occupazione”.