Un libro che racconta storie di donne e uomini che hanno sbagliato per i motivi più diversi. Ma che hanno anche avuto la possibilità di un riscatto e di sentirsi utili grazie al lavoro e al reinserimento nella società

«Anche nei momenti in cui l’uomo tocca il fondo e rasenta il confine con l’essere bestia, c’è sempre un foro di luce dal quale è possibile vedere la speranza di ricominciare da capo». Questo libro racconta storie di persone che hanno sbagliato per i motivi più diversi: l’educazione (non) ricevuta, l’ambiente di vita, il miraggio dei soldi facili, gli eventi traumatici improvvisi, le violenze domestiche, i momenti di rabbia o di follia, l’incapacità di uscire da situazioni infernali.

continua a leggere

Di Marco Lai per Edizioni Lavoro, il volume si propone come testo-guida che introduce alla materia ripercorrendone le fonti principali: dalla Costituzione alle leggi alla contrattazione collettiva agli indirizzi prevalenti della giurisprudenza. Euro 15 (9 per gli iscritti Cisl), pagine 132

Il diritto del lavoro è stato oggetto, nel periodo più recente, di profondi mutamenti, a partire dalla disciplina posta dai decreti attuativi del Jobs Act, che dispone per una complessiva rivisitazione della materia, in un contesto di ancora incerta ripresa economica e produttiva.

continua a leggere

PROSSIMI UMANI

“Dalla genetica alla robotica, dalla bomba demografica ai big data… Come sarà la nostra vita tra vent’anni”. Tra il reale e il virtuale, gli scenari a tratti inquietanti disegnati da esperti a confronto, di domotica, robotica, astrofisica, fisica nucleare, biotecnologie, demografia, genetica, intelligenza artificiale, bioingegneria. Francesco De Filippo e Maria Frega, Giunti Ed 2018, pag 208, €14. Disponibile in e-book

“Prossimi umani. Dalla genetica alla robotica, dalla bomba demografica ai big data… – Come sarà la nostra vita tra vent’anni”, è il saggio, per Giunti Edizioni, di Francesco De Filippo e Maria Frega che hanno intervistato i più prestigiosi scienziati italiani.

continua a leggere

LA COMPETENZA COMUNICATIVA

Un manuale di facile lettura, con suggerimenti, indicazioni, esempi su come comunicare bene. Nelle relazioni interpersonali e in pubblico. Nelle negoziazioni, nelle riunioni e quando ci troviamo in situazioni di conflitto. 115 pagine che spiegano come ottenere risultati e mantenere buone relazioni in ogni occasione. Edizioni Lavoro 2018, €13 (iscritti Cisl €11,05)

Non basta sapere le cose per riuscire a trasmetterle. Non basta avere buoni propositi per riuscire ad esprimerli. Non basta contare sulla ragione per pensare che si faccia strada da sola. Occorre che ci sia anche la capacità di saper comunicare ciò che abbiamo in mente.

continua a leggere

NON SIAMO IN VENDITA

Tre donne-bambine. Tre schiave adolescenti. Tre ragazzine rubate agli amici, agli innamoramenti, ai sogni. E attraverso la rotta libica catapultate nel nostro mondo. Qui, risucchiate in un vortice di inganni, violenze, torture. E ristrette nell’orrido mercato della prostituzione. Il libro-inchiesta di Irene Ciambezi sul traffico delle adolescenti dalla Nigeria fino alle nostre città. Di Claudia Koll, la prefazione

Tre ragazzine: 15 anni, 17, 13. L’età della scuola, degli amici, delle feste, degli innamoramenti, dei sogni per una vita ancora tutta da scoprire. Ma non per loro: perso ogni punto di riferimento, vengono gettate in un vortice di inganni, umiliazioni, violenze, torture indicibili.

continua a leggere

I DIRITTI DELLE PERSONE CON FRAGILITÀ

Firmato da Salvatore Migliore, il libro è un focus sul rapporto tra diritti e diritti negati, sentenze della magistratura e proposte organizzative e finanziarie per dare realmente corpo a diritti che altrimenti resterebbero formali. Stampa a cura del Coordinamento H con il supporto del Centro servizi per il volontariato

Il disagio delle persone diversamente abili, secondo l’autore, è troppo spesso dovuto alle gravi disattenzioni della pubblica amministrazione nell’applicazione delle norme di legge. E questa disattenzione nei riguardi dei disabili, si configura come vero e proprio fallimento quando si trasforma in negazione di fatto di diritti solo formalmente riconosciuti.

continua a leggere

SCHINDLER’S LIST

Torna in libreria per Frassinelli, a qualche giorno dalla Giornata della Memoria del 27, la straordinaria vicenda di Oskar Schindler, che ispirò il film-capolavoro di Steven Spielberg. È la storia dell’industriale tedesco che salvò la vita di migliaia di ebrei durante la persecuzione nazista. Una pietra miliare della narrativa sull’Olocausto, raccontata dalla penna di Thomas Keneally. 2018, pag 396, €18,50

Oskar Schindler è un giovane industriale tedesco iscritto al partito nazista. Ma durante la dittatura, al tempo della Shoah, riesce a corrompere gli ufficiali del regime e a salvare migliaia di ebrei. Persino comprando la loro vita. Ne ricordiamo la vicenda prendendo spunto dalla riedizione curata da Frassinelli (del 1994 la prima uscita), che arriva con l’occasione della Giornata della Memoria, l’appuntamento che il 27 gennaio di ogni anno, per decisione dell’Assemblea generale dell’Onu, celebra le vittime dell’Olocausto.

continua a leggere

INGIUSTIZIA GLOBALE

“Migrazioni, disuguaglianze e il futuro della classe media”. Una ricerca innovativa sui fattori che hanno mandato in tilt la bilancia della giustizia sociale. Che sono causa di guerre e sconvolgimenti. E che legano, lungo un minaccioso filo rosso, fenomeni come la Brexit, la vittoria di Trump e l’avanzata dei populismi nelle società occidentali. Branko Milanovic, pagine 259, €24, Luiss Forward Edizioni

A livello mondiale, la disuguaglianza nel reddito tra Paesi (ponderati con la loro popolazione), si è considerevolmente ridotta. Ciò è dovuto alla crescita di Cina, India e altri grandi economie emergenti, che è stata molto più rapida di quella del mondo sviluppato.

continua a leggere

LA DEMOCRAZIA NELL’EPOCA DEI SOCIAL

Internet, da grande promessa di democratizzazione e accessibilità, s’è trasformato in uno spazio di profili algoritmici e attività di marketing più o meno occulte. Il saggio di Sunstein, un accademico americano, suggerisce rimedi per andare oltre. E fare della Rete uno spazio di più autentica democrazia. Il Mulino 2017, pag 337, €22

La personalizzazione dell’informazione risponde sempre più a logiche di marketing, all’individuazione di nicchie di possibili consumatori più che a quelle civiche e politiche della corretta informazione dell’opinione pubblica. Forze centrifughe verso spazi virtuali sempre più frammentati e disconnessi svuotano quel luogo ideale di confronto che è la sfera pubblica, il cuore della democrazia.

continua a leggere

IUS SOLI, IUS CULTURAE

Il dibattito tra dodici studiosi, sulla cittadinanza dei giovani migranti. L’e-book, targato Neodemos, è liberamente disponibile on line. Spiega in 49 pagine che la buona integrazione, l’inclusione, la piena partecipazione alla vita sociale, sono fattori che rendono le migrazioni “un gioco a somma positiva”

“Conosciamo bene gli eventi che negli ultimi tempi hanno reso l’opinione pubblica italiana ed europea guardinga, quando non apertamente ostile, nei confronti delle migrazioni: l’ondata di rifugiati dai conflitti; l’aumento della pressione migratoria dal continente africano; il diffondersi degli attacchi terroristici; la crisi economica non ancora appieno riassorbita”.

continua a leggere