SIT-IN DEI SINDACATI LUNEDÌ: “IL GOVERNO DIA RISPOSTE”

Gli assessori al Lavoro Ippolito e alla Formazione Lagalla, scrivono Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola regionali, devono assumersi la responsabilità di dare soluzione alla vicenda degli ex sportellisti che, ormai da anni, “investe sia i lavoratori che tutti i cittadini”. Alle 10 dinanzi a Palazzo d’Orleans, il presidio

Chiudere la vertenza degli ex sportellisti e operare rapidamente scelte riguardanti i servizi del lavoro in Sicilia. È la richiesta che Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola siciliane rivolgono al governo Musumeci sottolineando, in una nota, come “la complessità delle decisioni da prendere non può diventare un alibi per rinviare le scelte”.

continua a leggere

RSU, FURLAN: NEGOZIARE È IL MODO MIGLIORE PER CAMBIARE LA PA

A dirlo in un videoappello Furlan, a proposito delle elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali della pubblica amministrazione e di scuola, università e ricerca, previste da domani al 19 aprile. Per la leader Cisl la competizione è “uno straordinario momento di partecipazione democratica”

“Abbiamo bisogno di una Cisl forte che sappia contrattare e che in ogni luogo di lavoro possa davvero realizzare una buona contrattazione di secondo livello. Sono migliaia gli uomini e le donne, tra cui tantissimi giovani, che hanno scelto di candidarsi in tutti i settori della pubblica amministrazione nelle liste delle nostre categorie, e che ci hanno messo non solo la faccia ma il cervello, l’intelligenza e il cuore”.

continua a leggere

“IL GOVERNO? CHIUNQUE METTA AL CENTRO IL TEMA DEL LAVORO”

Così la leader Furlan in occasione dell’Rsu Day dei pubblici impiegati Cisl, in vista del voto del 17, 18 e 19 aprile. Per le elezioni delle rappresentanze sindacali, Cisl Fp schiera 2256 candidati: il 33,5% donne, il 66,5% uomini. Lavoro, crescita, contratto e contrattazione integrativa, le parole d’ordine del forum della Cisl. Che ha parlato a distanza alla politica nazionale. E a quella regionale

“Andare oggi nuovamente a elezioni politiche rischierebbe di far perdere ulteriore tempo a un paese nel quale inizia a esserci un po’ di crescita ma ancora non strutturale e non sufficiente. C’è bisogno di un governo che si occupi della crescita”.

continua a leggere

FURLAN A PALERMO PER L’RSU DAY DEI PUBBLICI IMPIEGATI

La leader nazionale Cisl concluderà, domani mercoledì 4 aprile nel Mondello Palace Hotel di Mondello-Palermo, la giornata organizzata da Cisl e Cisl Fp nell’ambito della competizione per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali. 104 mila 951 i lavoratori interessati al voto in Sicilia. Alle 10 incontro con la stampa

Sarà la leader nazionale Annamaria Furlan a concludere, domani mercoledì 4 aprile nel Mondello Palace Hotel di Mondello-Palermo, l’Rsu day organizzato da Cisl e Cisl Fp (la funzione pubblica) nell’ambito della competizione elettorale per il rinnovo delle rappresentanze sindacali del pubblico impiego.

continua a leggere

EUROPA, FISCO, PENSIONI, WELFARE: COSÌ DIAMO CENTRALITÀ AL LAVORO

Il documento conclusivo del consiglio generale confederale Cisl, svoltosi a Roma il 28 marzo

Il Consiglio Generale della Cisl, riunito il 28 marzo 2018 a Roma, sentita la relazione della Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, ne condivide e approva i contenuti arricchiti dal contributo del dibattito.

L’esito delle recenti elezioni politiche del 4 marzo, consegna uno scenario complesso e articolato, di difficile interpretazione, a fronte del quale la Cisl ribadisce la propria tradizione di autonomia dalla politica e la capacità di farsi interlocutrice attenta e attiva nei confronti di qualsiasi Governo al quale sottoporrà le sue proposte di merito.

continua a leggere

RSU, PARTE LA CAMPAGNA CISL PER SCUOLA E UFFICI PUBBLICI

Si voterà tra un mese. A essere interessati alla competizione, in Sicilia, 207 mila 141 pubblici impiegati che eleggeranno i loro rappresentanti per il triennio 2018-2021. Tremila 972 i candidati Cisl: 1762 per il pianeta scuola (912 donne, 774 uomini), 2210 per le altre pubbliche amministrazioni (739 donne, 1471 uomini). Milazzo: “È una straordinaria occasione di democrazia e partecipazione”

Ha preso il via la campagna elettorale Cisl per il rinnovo delle rappresentanze sindacali (Rsu) dei lavoratori della scuola e del pubblico impiego. Un mese di mobilitazione all’insegna dell’hashtag #votacisl, quindi dal 17 al 19 aprile la consultazione che coinvolgerà 102 mila 190 dipendenti delle scuole di ogni ordine e grado e 104 mila 951 lavoratori di Stato, parastato, enti locali e sanità.

continua a leggere

SANITÀ, CHIUSO IL CONTRATTO PER 648 MILA LAVORATORI

La firma è arrivata dopo una maratona di 27 ore. Di 85 euro in media, l’aumento tabellare. Resta il bonus Renzi. Rinnovato l’impianto normativo con la previsione tra l’altro di una commissione paritetica che entro luglio dovrà ridefinire la classificazione del personale

“È una grande soddisfazione per la Cisl e per la Fp Cisl la firma del contratto della sanità dopo tanti anni di blocco. Un settore pubblico fondamentale per i cittadini, dove lavorano persone di grande competenza e professionalità, e a cui va tutta la nostra riconoscenza.

continua a leggere

“MAI PIÙ FASCISMI, MAI PIÙ RAZZISMI”. IN PIAZZA CONTRO L’ODIO

La Cisl parteciperà alla manifestazione nazionale a Roma per fermare l’ondata di xenofobia, razzismo, violenza strisciante, che sta emergendo nella società. Per il sindacato di via Po serve un’alleanza forte tra istituzioni e società, in difesa dei valori di libertà, tolleranza, accoglienza, rispetto della persona, democrazia

Una delegazione della Cisl guidata dalla segretaria generale Annamaria Furlan, parteciperà, insieme alle altre ventidue organizzazioni promotrici, sabato 24 febbraio a Roma alla manifestazione nazionale Mai più fascismi, mai più razzismi. L’appuntamento è alle 13,30 a piazza della Repubblica. Il corteo sfilerà fino a raggiungere piazza del Popolo dove, alle ore 15, inizieranno gli interventi dal palco.

continua a leggere

POVERTÀ, IN SICILIA 4 SU 6 A RISCHIO. E LE DONNE VIVONO MENO

Sono i dati di una ricerca svolta in vista dell’entrata in vigore da gennaio del Rei, il Reddito d’inclusione. L’Isola, con 21,8 mila euro, ha un reddito familiare tra i più bassi d’Italia. E una bimba nata qui ha una speranza di vita di due-tre anni in meno di una nata altrove. Nella sede della Missione Speranza e Carità, a Palermo, il meeting dell’Alleanza che ha messo a confronto Regione, Anci e associazioni. “C’è bisogno di un piano regionale e servizi all’inclusione”. Lorefice: profetico il segno di Biagio Conte

La Sicilia è, in Europa, la regione con il più alto tasso di persone a rischio povertà: il 41,8%. Nell’Isola un terzo dei giovani tra 15-24 anni (il 31,9%) non studia né lavora (Neet). Ancora, una bimba nata in Sicilia nel 2016 ha una speranza di vita di due-tre anni in meno di una bambina nata altrove.

continua a leggere

DUE BORSE CISL SULLA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO

A bandirle il sindacato in memoria di Carla Passalacqua, storica sindacalista cislina impegnata nelle battaglie per l’emancipazione femminile. Del valore di cinquemila euro ciascuna, sono riservate a laureandi o laureati iscritti o figli di iscritti alla Cisl. L’8 marzo la scadenza per inviare la documentazione. Entro il 30 aprile graduatoria e assegnazione

“La violenza nei luoghi di lavoro. Prevenzione, contrasto e conseguenze. Analisi dei codici di condotta. Confronti con altri Paesi”. È il tema dell’edizione 2018 del concorso Cisl in memoria di Carla Passalacqua Storica sindacalista cislina, responsabile del Coordinamento donne dal 1982 al 1992, Passalacqua è scomparsa nel 2015.

continua a leggere