SICILIA ULTIMA IN ITALIA PER NUMERO DI OCCUPATI

Per contro il tasso di disoccupazione (21,5%) è tra i più alti del Paese. Per i non occupati, inoltre, la probabilità di trovare un impiego è «inferiore alla media italiana». Ecco il report 2018 della Banca d’Italia, presentato a Palermo

In Sicilia il tasso d’occupazione, appena sopra il 40%, è il più basso d’Italia. Per contro il tasso di disoccupazione (21,5) è tra i più alti. La crescita del reddito disponibile è modesta. I consumi crescono ma a ritmo dimezzato. Inoltre, tra chi non lavora e cerca occupazione e chi invece non lavora ma non la cerca, sono fuori dal mercato quasi due milioni di persone. Sono alcuni dei dati del report annuale della Banca d’Italia, presentato oggi a Palermo. Nel 2018, scrive l’istituto, l’economia siciliana «ha registrato un rallentamento». I principali indicatori dell’attività produttiva sono peggiorati. Per di più, «per i non occupati la probabilità di trovare un impiego a distanza di un anno ha continuato a essere inferiore alla media italiana».

Qui il report

Leggi anche:

IL TASSO PIÙ BASSO DI OCCUPAZIONE D’ITALIA:
BANKITALIA FOTOGRAFA L’ECONOMIA SICILIANA

MACCHÉ RIPRESA, BANKITALIA BOCCIA
L’ECONOMIA SICILIANA: RALLENTA ANCHE IL TURISMO

CISL: NOVE SPORTELLI LAVORO PER LE PERIFERIE SOCIALI ED ESISTENZIALI

Print Friendly, PDF & Email