SICUREZZA, BENE IL GOVERNO SUI VIGILI DEL FUOCO

Apprezzamento del sindacato per le decisioni dell’Esecutivo su risorse e riordino delle carriere. Positivo il “passo in avanti in direzione della parificazione retributiva” tra Vigili e altre forze dell’ordine. Ma serve l’aumento degli organici

“Come federazione nazionale della Sicurezza della Cisl, apprezziamo le decisioni del Consiglio dei ministri riguardo al finanziamento del riordino delle carriere del comparto sicurezza e difesa e, in particolare, valutiamo positivamente la scelta riguardante le risorse destinate ai Vigili del Fuoco e il riordino delle carriere del comparto”. Lo dichiara in una nota il segretario generale della Fns Cisl, la federazione della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone. “Questi provvedimenti li consideriamo un passo in avanti verso la parificazione retributiva del corpo dei Vigili del Fuoco con le forze dell’ordine – afferma Mannone – un traguardo importante che intendiamo quanto prima raggiungere. Il tempo che ci separa dal provvedimento finale in Cdm ci consentirà nei vari comparti di migliorare i testi approvati con l’apporto anche delle Commissioni parlamentari e favorire finalmente le condizioni del personale impiegato in servizi così strategici per la sicurezza e il soccorso”. “Altro obiettivo da raggiungere – sostiene Mannone – sarà il sensibile e da tempo auspicato aumento degli organici”.

Print Friendly, PDF & Email