UN PATTO PER IL LAVORO DEI GIOVANI NEL SUD

È la proposta che la leader Cisl Furlan lancia dalle colonne del Corriere del Mezzogiorno, invitando il Governo a convocare gli stati generali per il Sud

“Occorre un grande patto per favorire il lavoro dei giovani nel Sud. Questa è oggi tra le priorità della Cisl e di tutto il sindacato. Crescita economica, investimenti pubblici in infrastrutture, formazione, innovazione e ricerca, sicurezza del territorio, devono arrivare insieme nel Mezzogiorno con scelte mirate e con un impegno responsabile di tutti i soggetti istituzionali, economici e sociali”. È l’apertura dell’intervento della leader Cisl, Annamaria Furlan, sul Corriere del Mezzogiorno di oggi. Per continuare a leggere, clicca qui