TRENO DERAGLIATO: «INACCETTABILE», DOMANI DUE ORE SCIOPERO

«La notizia della perdita di due colleghi e del ferimento di altri due e di 25 passeggeri ci addolora profondamente. Esprimiamo vicinanza e cordoglio alle famiglie dei due colleghi deceduti e auguriamo pronta guarigione ai colleghi e ai passeggeri feriti».

A scriverlo in una nota congiunta i sindacati dei trasporti Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Fast-Confsal, Ugl Taf e Orsa, in merito al deragliamento avvenuto stamattina alle 5,30 del treno ad alta velocità 9595 partito alle 5,10 da Milano e diretto a Salerno. «È terribile – affermano le organizzazioni sindacali – che facendo correttamente, diligentemente e con professionalità e passione il proprio lavoro si possa perdere la vita ed è ancor di più inaccettabile quando questi eventi si verificano in un sistema tra i più avanzati a livello mondiale dal punto di vista della sicurezza. Siamo stati già convocati dal gruppo Fs domani alle 12 e vogliamo capire, per quanto sarà possibile, la dinamica dell’incidente, dopodiché avvieremo tutte le iniziative del caso». «In considerazione dell’estrema gravità dell’incidente e nel rispetto delle vite umane domani ci sarà a partire dalle 12 – annunciano i sindacati – uno sciopero di due ore di tutti i ferrovieri dipendenti da tutte le aziende di settore operanti sulla rete nazionale e locale, ai sensi della vigente normativa in materia. Come sempre la famiglia dei ferrovieri si stringe ed è solidale con i familiari delle vittime», concludono Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Fast-Confsal, Ugl Taf e Orsa.

Print Friendly, PDF & Email