WELFARE, SINDACATI-CONFAPI A CONFRONTO SU BILATERALITÀ E SICUREZZA

WELFARE, SINDACATI-CONFAPI A CONFRONTO SU BILATERALITÀ E SICUREZZA

Nei giorni scorsi l’accordo sul Comitato per la salute e la sicurezza, ora il webinar che giovedì 10 metterà le parti attorno a un tavolo virtuale. A discutere di quell’“insieme coordinato e strutturato di iniziative con cui gli imprenditori, con beni e servizi, si fanno carico dei bisogni dei propri dipendenti e delle loro famiglie”

“Il welfare bilaterale, sindacati-imprese, inietta fiducia nei circuiti dell’economia. E favorisce – secondo Rosanna Laplaca, della segreteria regionale Cisl – per un verso produttività e competitività aziendale, per un altro equilibrio e benessere sociale”. È da questa convinzione che prende le mosse il protocollo sul tema sottoscritto nei giorni scorsi, assieme, da Cgil Cisl Uil siciliane e Confapi, la confederazione delle piccole e medie imprese dell’Isola. E rappresentanti dei lavoratori e delle Pmi, nella mattinata di giovedì prossimo dieci dicembre si confronteranno nel corso di un webinar che sarà visibile anche dalle pagine on line di CislSicilia.it.
Sui diversi aspetti del welfare aziendale, che nel caso in questione coinvolge anche Enfea ed Enfea Salute, gli enti bilaterali del sistema Confapi e Cgil Cisl Uil dichiarano quanto segue: quando parliamo di welfare aziendale ci riferiamo a un insieme coordinato e strutturato di iniziative con cui gli imprenditori, con beni e servizi, si fanno carico dei fabbisogni dei propri dipendenti e delle loro famiglie. Negli ultimi anni questo ha subito un incremento e studi dimostrano che le aziende più attive su questo tema ne beneficiano in termini di produttività, benessere organizzativo e reputazionale sia all’interno dell’azienda sia all’esterno. “In questo particolare momento storico il maggior ricorso e sviluppo di esperienze bilaterali efficaci, come Enfea ed Enfea Salute, potrebbe aiutare a fornire un’offerta di welfare più vicina alle esigenze specifiche dei lavoratori delle Pmi siciliane impegnate nella ripresa economica post-emergenza Covid-19”, dichiarano la presidente Confapi Sicilia Dhebora Mirabelli e i segretari di Cgil, Cisl e Uil Sicilia che hanno preso parte all’evento, rispettivamente Monica Genovese, Rosanna Laplaca e Giuseppe Raimondi.
Il 10 dicembre 2020 alle 16 in diretta streaming su diversi canali social la Confederazione delle Piccole e Medie Industrie con Cgil, Cisl e Uil siciliane, grazie a esponenti degli enti bilaterali di Confapi – Enfea ed Enfea Salute – fanno chiarezza su strumenti e opportunità alle imprese del comparto tessile – abbigliamento, informatico e servizi innovative per le pmi, alimentare, chimica, concia e settori accorpati, plastica e gomma, abrasivi, ceramica e vetro.
Molte le prestazioni straordinarie legate anche all’emergenza Covid-19 dagli enti bilaterali di Confapi previste proprio per supportare le Pmi in questo momento difficile, ma molte imprese siciliane in difficoltà ancora dimostrano di non conoscerle.
“Sarà presentato, inoltre, l’accordo quadro di costituzione del Comitato paritetico regionale – affermano Monica Genovese, Rosanna Laplaca e Giuseppe Raimondi – per il recepimento del protocollo condiviso del 24 aprile 2020 di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email