CANTIERI, PARTE LA CAMPAGNA PER LA SICUREZZA E LA PREVENZIONE

A lanciarla Edilcassa Sicilia con un corso di aggiornamento e visite nei luoghi di lavoro. Obiettivo: contribuire allo sviluppo della coscienza antinfortunistica, promuovere il rispetto delle norme e il contrasto al lavoro nero. Incentivare le aziende anche attraverso meccanismi di premialità

L’Edilcassa Sicilia dà il via alla campagna per la sicurezza nei cantieri. Il comitato paritetico regionale dell’organismo ha avviato una serie di attività volte a sostenere le imprese artigiane nell’attuazione delle misure sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Prima tappa è stato il corso di aggiornamento sugli strumenti specifici per la messa a norma dei cantieri e l’applicazione di buone prassi sulla sicurezza.

continua a leggere

PORTUALI, DOMANI SIT IN DI PROTESTA A PALERMO

La mobilitazione, organizzata da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, si terrà davanti alla sede dell’Autorità di sistema portuale, nell’ambito della vertenza sull’autoproduzione

Protesteranno domani mattina, dalle ore 8 a Palermo davanti alla sede dell’Autorità di sistema portuale del mare, di Sicilia Occidentale, all’interno del porto di Palermo, i lavoratori portuali della Sicilia. Il sit in è stato organizzato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, nell’ambito della vertenza sull’autoproduzione che nel mese di maggio ha portato a due scioperi regionali di 72 ore.

continua a leggere

EX PROVINCE DALLO STALLO ALLA PARALISI IN ARRIVO

A lanciare l’allarme Cisl e Cisl Fp, che parlano di ipoteca su strade, scuole, fasce sociali deboli. E su settemila e 400 lavoratori. Il sindacato chiede la convocazione dell’Osservatorio regionale sui Liberi consorzi e le Città metropolitane. Un accordo programmatico che fissi le linee guida del riordino di questi enti. E di ridefinire col nuovo governo nazionale “la palla al piede degli oltre 200 mln annui di prelievo forzoso”

“Sulle ex Province non può calare il silenzio. Il rischio che s’intravede, è che entro qualche mese lo stallo degeneri in paralisi. Nel blocco istituzionale e sul fronte dei servizi”: una ipoteca che pende su strade, scuole, fasce sociali deboli. Sui seimila dipendenti, sugli 800 delle Partecipate e sui 600 precari degli enti di area vasta.

continua a leggere

GOVERNO, SÌ AL PATTO SOCIALE SU CRESCITA, LAVORO, FISCO, WELFARE

Così la leader Furlan all’idea del neo-presidente del Consiglio Conte, per “un patto che la Cisl propone da oltre tre anni”. Il sindacato apprezza che il premier abbia ribadito l’importanza del dialogo con i corpi intermedi sulle questioni irrisolte, a partire da povertà, giovani, innovazione, sviluppo

“È stato un discorso ampio, in molte parti anche condivisibile quello del presidente del Consiglio Conte al Senato. È chiaro che noi giudicheremo il Governo dall’azione quotidiana e dai provvedimenti concreti, ma è importante che il presidente Conte abbia sottolineato oggi con chiarezza la necessità di un patto sociale e ribadito l’importanza del dialogo con i corpi intermedi e le associazioni per affrontare con la massima coesione i problemi spinosi del paese, a partire dal tema del lavoro dei giovani”.

continua a leggere

PALERMO, AL VIA IL CANTIERE CISL APERTO AD ARTE, MUSICA E CULTURA

Si svolgerà domani dalle 17,30 nei Cantieri culturali della Zisa, la festa organizzata dal Coordinamento Giovani del sindacato. L’iniziattiva avrà al centro esposizioni artistiche, mostre di foto, sculture, dipinti, installazioni. Ritmi musicali: dal jazz al pop al soul al folk. Cucina siciliana e multietnica. Obiettivo: “disvelare un mondo che non è solo tutela contrattuale ma tanto altro”

Far conoscere ai giovani l’importanza e il ruolo del sindacato con un linguaggio a loro più vicino come quello dell’arte e della musica, ma non solo. Sarà una festa all’insegna della cultura, in ogni sua forma, quella che si terrà domani martedì 5 giugno dalle 17,30 nei Cantieri culturali della Zisa di Palermo.

continua a leggere

AGRICOLTURA, SCIOPERANO GLI OPERAI AGRICOLI E FLOROVIVAISTI

La protesta, davanti a tutte le prefetture siciliane, si terrà il 15 giugno. Lo sciopero si svolgerà nell’ambito della mobilitazione nazionale per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro. Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil: i presidi, a seguito della rottura delle trattative e a cinque mesi dalla scadenza del contratto

Anche in Sicilia, come nel resto del Paese, i lavoratori agricoli sciopereranno il 15 giugno per chiedere il rinnovo del contratto nazionale di categoria e terranno manifestazioni davanti a tutte le prefetture. La protesta è organizzata dal Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil e segue la rottura delle trattative con le associazioni imprenditoriali, a cinque mesi dalla scadenza del contratto nazionale di operai agricoli e florovivaisti.

continua a leggere

“NOI A DIFESA DELLA COSTITUZIONE E DEL PAESE REALE CHE SOFFRE”

Cgil Cisl e Uil scrivono a Mattarella manifestando preoccupazione per la perdurante crisi politica e istituzionale, riaffermando il diritto-dovere del Capo dello Stato “di esercitare, in trasparenza e autonomia, le proprie funzioni costituzionali”. E sottolineando l’urgenza di decisioni rapide sul fronte dell’economia e del lavoro

“Caro Presidente, desideriamo manifestarle la nostra viva preoccupazione per il perdurare di una crisi politica e istituzionale che ha pochi precedenti nella storia della nostra Repubblica. Intendiamo ribadire con forza il nostro impegno a difesa della Costituzione che fissa con chiarezza ruolo e prerogative del Presidente della Repubblica e delle Istituzioni democratiche”.

continua a leggere

“SERVE UN GOVERNO CHE METTA IL LAVORO AL CENTRO DELL’AGENDA UE”

Così Furlan per la quale l’esigenza di un Esecutivo autorevole deve coniugarsi col rispetto delle istituzioni, della Costituzione e delle prerogative del presidente della Repubblica. “Noi riteniamo che Mattarella abbia svolto il suo ruolo pensando agli italiani e al futuro del Paese”

“Stiamo vivendo un momento davvero delicato e difficile per la storia del nostro paese. Mai come oggi abbiamo bisogno di un Governo che guardi al tema del lavoro, allo sviluppo, alla crescita. Un Governo che metta al centro della propria agenda, ma anche al centro dell’agenda europea, il tema della dignità del lavoro, della sua sicurezza e delle prospettive di sviluppo”.

continua a leggere

TRASPORTI-AMBIENTE, GIORDANO GENERALE AGGIUNTO FIT CISL SICILIA

È stato eletto dal consiglio regionale della federazione. Con lui fanno parte del vertice siciliano, Perrone, Dei Bardi, Arduino. E il segretario generale Benigno

Dionisio Giordano, 46 anni, già componente della segreteria della Fit Cisl Sicilia guidata dal segretario generale Amedeo Benigno, è stato eletto segretario generale aggiunto della federazione regionale Cisl, dei trasporti e dell’ambiente. Fanno parte della squadra, anche Domenico Perrone, Antonio Dei Bardi e Cettina Arduino.

continua a leggere

“LA ZES DI AUGUSTA, OCCASIONE DI SVILUPPO PER LA PROVINCIA”

Ne sono convinte Cisl e Fit Cisl del sud est della Sicilia, che chiedono l’accelerazione delle procedure per l’istituzione. Perché la Zona economica speciale porta con sé agevolazioni fiscali, semplificazioni di carattere amministrativo e burocratico. E in relazione agli investimenti effettuati, anche un credito d’imposta proporzionale al costo dei beni acquistati

Verso la Zes di Augusta, per contribuire al rilancio dell’economia provinciale. Lo chiedono al Governo regionale il segretario generale della Ust Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro e il responsabile del presidio Fit Cisl Siracusa, Alessandro Valenti. “La Zona economica speciale che, all’interno dell’Area portuale Catania Augusta Siracusa, rientra nei programmi – afferma Valenti – rappresenta una necessità per l’intera provincia.

continua a leggere