Tag: regione siciliana

REGIONE, LEGGE DI STABILITÀ: CISL, “ORA USCIRE DA UNA SITUAZIONE SENZA CAPO NÉ CODA”

A dirlo Cappuccio (Cisl) e Montera (Fp Cisl), alla notizia della decisione assunta a Roma sulla Finanziaria regionale “L’impugnativa ad opera del governo nazionale, della legge regionale di Stabilità, crea indubbiamente un problema grosso come una casa. Che va risolto qui e ora. E il governo regionale per un verso, quello nazionale per un altro, …

Il segretario generale della Cisl Sicilia al governo Musumeci e al Parlamento regionale: “Nella manovra finanziaria assenti i temi del lavoro e dello sviluppo anche a causa del mancato confronto con le Parti sociali. Questo copione non si ripeta con i fondi del Pnrr”

Il governo regionale sul tema della Finanziaria ha incontrato soltanto una volta le parti sociali e più per adempiere a un protocollo formale che per un reale confronto, quasi come se la concertazione con sindacati e imprese sul futuro dell’isola fosse soltanto una questione di facciata e non di sostanza. I risultati sono visibili, non avere raccolto le proposte e le istanze di chi rappresenta centinaia di migliaia di siciliani ha determinato la mancanza di risposte e soluzioni rispetto ai reali problemi dell’isola

MUSUMECI, SOLIDARIETÀ CISL PER IL “VILE ATTO INTIMIDATORIO”

Cappuccio: niente può giustificare tali vergognosi atti, che condanniamo con forza

CGIL, CISL E UIL DOPO INCONTRO CON LA REGIONE: “PASSI AVANTI PER ASSUNZIONI, DIGITALIZZAZIONE ED ENTI LOCALI IN DISSESTO ED EX PROVINCE”

I sindacati: “confronto prosegue serrato, già a fine mese torneremo a riunirci” Pnrr e digitalizzazione, accordo Stato-Regione e nuove assunzioni, enti in dissesto ed ex province: numerose le questioni “calde” che riguardano la Sicilia che sono state discusse questa mattina all’incontro tra le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e gli assessori alla Funzione pubblica …

CISL A MUSUMECI: PIÙ DIALOGO SOCIALE E UN PATTO PER LA SICILIA

L’intervista del segretario Cappuccio al giornale on line Ragionesiciliana.it. E la replica del governatore: “Redigiamo e sottoscriviamo il patto”

CGIL CISL E UIL ALLA REGIONE: QUATTRO TAVOLI PER DARE IL VIA AL CONFRONTO

Per i sindacati devono avere al centro: infrastrutture, sanità, lavoro e formazione, e pubblica amministrazione. Così, all’incontro con l’assessore Armao. Per i confederali il Piano regionale per la ripresa e la resilienza “deve prospettare un nuovo modello di sviluppo”

LE PROPOSTE CISL PER UN “PATTO MODELLO PONTE MORANDI”

Dodici richieste all’indirizzo di Palazzo d’Orleans, altrettante per Palazzo Chigi. A illustrarle Cappuccio durante un webinar con ministri e governatore. In Sicilia il 47% delle famiglie vive solo di lavoro a tempo determinato. E a rischio sono 150 mila posti. Chiesto un tavolo permanente, fiscalità compensativa, Zes per turismo e beni culturali. Musumeci: Sicilia da trent’anni ultima per reddito pro-capite. Provenzano: rischio ripresa senza occupazione. Catalfo informa che 550 mila siciliani ricevono il reddito di cittadinanza