Tag: regione sicilia

IL PETROLCHIMICO DI SIRACUSA E’ “AREA DI CRISI COMPLESSA”

Il protocollo che la istituisce è stato firmato stamani nella città aretusea, presenti istituzioni e forze sociali. Per Cgil Cisl Uil, la creazione dell’area è utile ma non sufficiente. Serve un progetto che rilanci le chance del territorio facendo leva sui necessari accordi di programma e su un protocollo di legalità

DONNE, SEI MACROAREE NELL’AGENDA DI GENERE PER GOVERNO E ARS

Per Cgil Cisl e Uil, sono occupazione, educazione, welfare, salute, violenza e rappresentanza politica, gli ambiti nei quali in Sicilia serve un cambio di passo. La richiesta, in un documento spedito a Palazzo d’Orleans e Palazzo dei Normanni. Dal piano straordinario per l’occupazione femminile allo studio delle discipline scientifiche ai servizi per l’infanzia, le rivendicazioni dei sindacati, che denunciano che a pagare il prezzo più alto della pandemia, sono le donne. Senza lavoro quasi una su quattro

ISTITUITO IL “TAVOLO PERMANENTE DELLA SALUTE”

Un strumento di confronto e condivisione dedicato alla salute che si pone come obiettivo migliorare l’accessibilità e l’efficienza ed efficacia dell’offerta sanitaria siciliana.

NADEFR, CISL: SERVE UNO SFORZO CORALE? “LO AVEVAMO DETTO”

Cappuccio: sono settimane che chiediamo il via al confronto con la Regione. E lavoro, scuola, sanità, investimenti e coesione sociale, devono stare in cima all’agenda di governo

CLICK DAY, CISL: FLOP ANNUNCIATO, IL GOVERNO CAMBI ROTTA

Cappuccio: “Il sostegno va basato su criteri oggettivi, trasparenti e non discrezionali, che favoriscano produzione, innovazione, internazionalizzazione. E ricaduta occupazionale dei progetti”

CORONAVIRUS, CGIL, CISL E UIL AL GOVERNO MUSUMECI: “SU FASE 2, SU MANOVRA FINANZIARIA E SU FONDI EUROPEI, FISSI UN IMMEDIATO CONFRONTO CON LE PARTI SOCIALI”

In Sicilia si potrà ripartire solo in condizioni di massima sicurezza per lavoratori e cittadini, nel pieno rispetto dei protocolli sottoscritti a livello nazionale e regionale. E per l’avvio della fase 2 il governo siciliano dovrà confrontarsi con le parti sociali che rappresentano centinaia di migliaia di siciliani.

“FASE DUE SOLO SE LA SALUTE DEI LAVORATORI È GARANTITA”

Per la Cisl Sicilia che ha riunito on line il vertice regionale, nella manovra finanziaria in discussione vanno inserite risorse addizionali per chi è privo di ammortizzatori. E a tutti va data la possibilità di accedere al lavoro on line. Al Governo Musumeci chiesto il confronto su cantieri, infrastrutture, fondi Ue, ambiente e turismo. E una cabina di regia sulle politiche per la sanità

COVID19: CGIL, CISL, UIL, SPI, FNP, UILP, VADEMECUM PER SICUREZZA IN RSA E CASE DI RIPOSO È RISULTATO DELL’INIZIATIVA SINDACALE

“La Regione siciliana ha fatto bene ad assumere la nostra proposta, varando il vademecum sulla prevenzione anti-covid19 nella case di riposo e delle Rsa della Sicilia”: lo scrivono in una nota congiunta i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, Spi, Fnp, Uilp

TEST PERIODICI, DISPOSITIVI DI SICUREZZA, ASSUNZIONI STRAORDINARIE

Sono proposte dei sindacati alla Regione, avanzate on line in occasione dell’insediamento del comitato sull’emergenza da Covid-19, la salute e i servizi sociosanitari. Disponibilità dell’assessore Razza, che informa che da lunedì dovrebbero andare in distribuzione le mascherine targate Meccatronica

POVERTÀ, CONTRO IL DISAGIO SERVE UNA CABINA REGIONALE DI REGIA

A chiederla al governo Musumeci, l’Alleanza, una ventina tra associazioni, sindacati e l’Anci. Per la portavoce Laplaca, nell’Isola che già prima del coronavirus contava 700 mila famiglie in condizioni precarie, sempre più visibilmente l’emergenza sanitaria si trasforma in dramma. Vanno messi in campo “interventi straordinari e provvedimenti mirati” per una revisione del welfare che guardi …