Tag: sebastiano cappuccio

CGIL CISL UIL: UN TAVOLO DI GOVERNANCE PER CITTA’ E PAESI SICILIANI

A invocarlo, Cgil Cisl e Uil regionali per i quali tra Pnrr e fondi Ue le risorse cui la Regione potrà attingere per lo sviluppo delle tre aree metropolitane e delle cinque interne, ammonta a 50-55 mld. “Al governo chiediamo di condividere priorità e linee di indirizzo. In tempo affinché le scelte definite assieme siano eventualmente recepite nella legge di stabilità”. L’assessore Messina: subito dopo la Finanziaria riunirò parti sociali ed enti locali

SVILUPPO LOCALE E DIALOGO SOCIALE, DOMANI SINDACATI E ISTITUZIONI A CONFRONTO

Il meeting si terrà nell’NH Hotel di Palermo a partire dalle 9,30. Concluderà nell’Isola le attività svolte da Cgil Cisl e Uil con gli enti di formazione Fdv, Ial ed Enfap e in tandem con l’Anpal, nell’ambito del progetto Ue Discuss sui temi della crescità e della sostenibilità economica e sociale

MATTEO MESSINA DENARO, CISL SICILIA: CONGRATULAZIONI A PROCURA E ROS

“E’ dalla lotta a criminalità e mafia e dal radicamento nella società della cultura della legalità che passa la costruzione di una Sicilia migliore” “Una bella notizia. Davvero. Il modo migliore per cominciare l’anno. Grazie ai carabinieri del Ros e alla procura di Palermo per averci regalato questo successo e aver tolto dalla circolazione un …

SCHIFANI NON SIA UOMO SOLO AL COMANDO: “GLI OFFRIAMO LE PROPOSTE CISL”

Gli auguri del sindacato al neonato governo regionale. Ma Cappuccio avverte: “Senza un confronto non episodico con le parti sociali, non si può governare. Noi pronti a discutere”: dal caro-energia allo sviluppo industriale, dalla sanità al welfare, dai trasporti alle infrastrutture, dal Pnrr alla programmazione dei fondi Ue

CARO-ENERGIA: SEMPLIFICAZIONE, AUTOPRODUZIONE, POVERTÀ ENERGETICA, ECCO LE PRIORITÀ CISL CONTRO IL RISCHIO “AUTUNNO FREDDO”

Il sindacato ha lanciato un ventaglio di proposte nel corso di un meeting a Palermo, nel segno della “riconversione produttiva, dell’economia circolare, dell’aggiornamento dei lavoratori”. Cappuccio: serve un tavolo regionale di crisi per una task force contro l’emergenza. L’allarme dei Comuni. L’angoscia delle imprese: quasi centomila euro per un mese di luce a un piccolo hotel

REGIONE, CISL A SCHIFANI: ACCELERI, SERVE CONFRONTO SU EMERGENZE

Così il segretario Cappuccio nel giorno dell’insediamento a Palazzo d’Orleans del neo-governatore. Per il sindacato, servono risposte condivise: “dalle bollette alla sanità ai rifiuti, dalle infrastrutture al welfare. Dai nodi della competitività e dell’attrazione degli investimenti a quelli della burocrazia, del Pnrr e della creazione e sicurezza del lavoro”

“METTERE AL CENTRO SUBITO LA SOPRAVVIVENZA DI FAMIGLIE E IMPRESE”

La Cisl Sicilia interviene sul tema del caro energia. Esprime solidarietà alle famiglie dei lavoratori e alle piccole e medie imprese. Chiede misure di sostegno. E che si acceleri sugli investimenti in infrastrutture energetiche “a partire dalle energie rinnovabili, dai combustibili verdi e da rigassificatori, termovalizzatori, maggiore estrazione di gas

DOMANI AL VIA LA CAMPAGNA CISL SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

Previsti presidi e volantinaggi, dalle 10 alle 12, davanti alle nove prefetture della regione. Il segretario della Cisl Sicilia Cappuccio sarà davanti alla prefettura di Palermo. Il sindacato: “Incidenti e morti in fabbriche e cantieri non si fermano, né per le vacanze né per la campagna elettorale”

SICUREZZA SUL LAVORO, CISL SICILIA LANCIA PROPOSTE E DA’ VIA A MOBILITAZIONE

Si chiamerà #presidiamolasicurezza la campagna che prenderà il via lunedì 1 agosto con sit-in davanti alle nove prefetture. Il sindacato chiede tavoli tecnici presso gli assessorati. “Anche nei mesi di campagna elettorale”. Inoltre, di condizionare ogni incentivazione economica alle imprese, all’esame delle misure di sicurezza adottate. In Sicilia la legislatura si chiude senza il varo …

REGIONE, LEGGE DI STABILITÀ: CISL, “ORA USCIRE DA UNA SITUAZIONE SENZA CAPO NÉ CODA”

A dirlo Cappuccio (Cisl) e Montera (Fp Cisl), alla notizia della decisione assunta a Roma sulla Finanziaria regionale “L’impugnativa ad opera del governo nazionale, della legge regionale di Stabilità, crea indubbiamente un problema grosso come una casa. Che va risolto qui e ora. E il governo regionale per un verso, quello nazionale per un altro, …