Tag: cisl sicilia

SICILIA PRIMA PER DISCARICHE ULTIMA PER PRODUZIONE DI ENERGIA

Sono dati resi noti nel corso di un webinar Cisl sulla politica dei rifiuti. Per il sindacato, nell’Isola il fabbisogno di impianti di compostaggio riguarda 568 mila 500 tonnellate di biorifiuti. In tema di recupero energetico, il fabbisogno riguarda invece “tutte le 570 mila tonnellate di scarti che residuano una volta chiuso il processo, dalla differenziata al riciclo”. Perché la Sicilia è l’unica regione d’Italia senza alcuna struttura industriale

RIFIUTI, MEETING CISL NEL SEGNO DELLA CIRCOLARITA’ DELL’ECONOMIA

Webinar “per offrire alla Regione analisi e proposte” sul tema. Si terrà online domani mercoledì 9 dalle 9.30 alle 13

23 MAGGIO, “LA NOSTRA BANDIERA A LUTTO PER NON DIMENTICARE”

Così la Cisl Sicilia per la quale la stagione delle stragi ha mostrato a tutti che senza legalità non può esserci consesso civile né sviluppo, lavoro dignitoso, giustizia sociale

LIBERTÀ E DIRITTI UMANI IN BIELORUSSIA

Nel pomeriggio, webinar Iscos e Cisl per sostenere la lotta per la democrazia e le libertà sindacali del popolo bielorusso. Sulle pagine Fb di Iscos e dell’associazione Bielorussi in Italia, Supolka

COVID, “NOI SGOMENTI E PREOCCUPATI, ORA ANDARE AVANTI NEL CONTRASTO ALLA PANDEMIA”

Così Cappuccio e Montera a proposito dell’indagine della Procura di Trapani sui dati alterati, che ha portato tra l’altro alle dimissioni dell’assessore Razza

P.A., CGIL, CISL E UIL: “SENZA LA RIFORMA, LA SICILIA RISCHIA DI SPROFONDARE SOTTO I COLPI DELLA PANDEMIA”

Chiediamo subito al presidente della Regione Nello Musumeci un’assunzione di responsabilità: è il momento di dare il via ai lavori della riforma, così come da lui stesso auspicato nel suo programma elettorale del 2017.

DEPOSITI RADIOATTIVI, RIVEDERE LA CARTA, IL FUTURO DELLA SICILIA È ECOSOSTENIBILE

Così il segretario della Cisl Sicilia Cappuccio, per il quale l’Isola non può pagare un tributo così pesante e di devastante impatto, che ne ipoteca il futuro

BANKITALIA, “MUSUMECI ACCELERI: SERVE UN COLPO D’ALI”

Così la Cisl all’indirizzo del governo regionale dopo l’uscita dei dati sull’economia siciliana dell’istituto di via Cavour. Cappuccio: se mai riusciremo a sederci allo stesso tavolo, al governatore desidereremmo dire che non serve disperdere risorse. In cima all’agenda degli interventi vanno velocemente messe le politiche per lavoro, infrastrutture, scuola, sanità e inclusione sociale

NADEFR, CISL: SERVE UNO SFORZO CORALE? “LO AVEVAMO DETTO”

Cappuccio: sono settimane che chiediamo il via al confronto con la Regione. E lavoro, scuola, sanità, investimenti e coesione sociale, devono stare in cima all’agenda di governo

CORONAVIRUS, “POLEMICHE ORA INUTILI, SERVE TAVOLO GOVERNO-SINDACATI”

Così Cappuccio all’indomani del Dpcm del governo Conte che classifica la Sicilia come ‘zona arancione’